EYE SPORTSWEAR

 La Vigor Lamezia cala il poker alla Reggiomediterranea ed approda in semifinale

 

Press room:

 

È mister Vargas il primo ad entrare in sala stampa per commentare a caldo la vittoria biancoverde. “È stata una partita complicata perché abbiamo fatto il massimo per complicarci la vita da soli, loro hanno trovato due palle in area e sono andati in vantaggio e ci siamo fatti prendere dalla tensione. Per fortuna il pubblico ci ha dato una grande spinta nel secondo tempo e siamo riusciti a ribaltare la gara. Sono contento perché abbiamo dato una grande prova di carattere, tutti sono importanti anche quelli che entrano dopo dalla panchina. Credo che il Sambiase sia la squadra più completa del campionato, siamo pronti e carichi per questa semifinale”.

Danilo Cucinotti: “Venivamo da cinque partite senza subire goal e subirne due dopo tanto tempo certo fa male ed in settimana si lavorerà per capire quali sono stati gli errori. È stata una vittoria di gruppo, è difficile costruirlo in così poco tempo, in quindici anni di carriera ne ho visti pochi come questo e spero di poterlo vivere per i prossimi quindici giorni. Fino ad ora tutti abbiamo dato il nostro contributo e sono orgoglioso di essere qui”.

 Nicola Russo. “È stata una vittoria sofferta, il primo tempo non lo voglio neanche commentare, siamo entrati tesi, eravamo irriconoscibili, questa è la verità. Quando siamo rientrati nello spogliatoio ci siamo fatti un bagno di umiltà, ci siamo guardati in faccia e ci siamo resi conto che non era giusto uscire così. E siamo riusciti a ribaltare il risultato, è stato bellissimo. Il gruppo è quello che conta in queste situazioni. Complimenti a noi ed ora testa alla prossima. Siamo fieri dei nostri tifosi e speriamo di portare la qualificazione a casa.

Giovanni Foderaro: “Testa alta mancano 45 minuti cerchiamo di dare il massimo, questo ho detto negli spogliatoi a fine primo tempo ed in dieci minuti siamo riusciti a ribaltare il risultato. C’è stata una reazione da vera squadra, abbiamo dimostrato di essere tutti uniti e di avere in testa un unico obiettivo. A livello fisico nel primo tempo non c’è stato un approccio positivo da parte nostra, dobbiamo anche dare merito alla squadra avversaria che è partita forte anche se il secondo tempo è stata tutta un’altra gara. Il calcio senza tifo è un altro sport, ci tenevo tanto a far vedere il nostro pubblico biancoverde ai ragazzi che non lo avevano mai visto ed è stato importante per noi”. 

 


Match report

Formazioni:

Vigor Lamezia: Gentile, Vitolo, Paviglianiti, Amendola, Carubini (76’ Malerba), Cucinotti, Foderaro (69’ Martinez), Scozzafava (46’ Lugo Martinez), Haberkon (81’ Zuppardo), Ferrara (40′ Giaimo), Russo.
In panchina Parisi, Giampetruzzi, Villa, Gullo.
All. J. Vargas

ReggiomediterraneaMarino, Lanza, Verduci (76’ Zanello), Lopez, Foti, Currò (78’ Cento), Maugeri (59’ Ramacciotti), Dalloro (75’ Pitasi), Padin, Puntoriere, Lancioni (78’ Trepat)
In panchina Morabito, Saba, Semenzin, Stefanazzi.
All. G. Misiti 

 


Arbitro 
Carmelo Ramundo (Paola)

Assistenti Nicolo’ Matteo Presta (Cosenza) e  Giuseppe Piccolo (Vibo Valentia)

 

Marcatori: 12′ Foti (RM), 18′ Lancioni (RM), Russo rig, (VL) 49′ Russo (rigore), 52’ Cucinotti, 56’Russo, 70’ Haberkon 

Ammoniti: Lanza (RM), Paviglianiti (VL), Carubini (VL), Foti (RM). 

 

Recupero: 2’pt; 5’st

 

La cronaca della gara: 

Primo tempo 

4′ Scozzafava dalla distanza manda alto.
6′ Russo controlla in area di rigore, si gira e sfiora l’incrocio.
12′ Reggiomediterranea in vantaggio: punizione degli amaranto dalla trequarti, respinge la difesa biancoverde, riprende Foti che quasi dal vertice fa partire un rasoterra angolato battendo Gentile. (0-1)
17′ reazione della Vigor Lamezia che va vicina al pari prima con Russo il cui diagonale in area viene parato in tuffo da Marino, sulla respinta Cucinotti manda di poco alto sulla traversa.
18′ Raddoppio della Reggiomediterranea: su una ripartenza Lancioni dal vertice dell’area si accentra e con un preciso rasoterra infila Gentile. (0-2)
23′ Vigor Lamezia pericolosa con Haberkon che si libera al tiro al limite dell’area, sfera deviata in angolo sugli sviluppo del quale Cucinotti impegna Marino.
28′ clamorosa occasione fallita dalla Vigor Lamezia, Haberkon lanciato da Paviglianiti entra in area e da posizione defilata calcia di sinistro facendo la barba al palo.
31′ Punizione Reggiomediterranea, sul secondo palo è appostato Foti che spreca spedendo alto.
43′ Haberkon di testa impegna Marino.
47′ Spunto di Puntoriere che va giù in area ma per l’arbitro non è rigore, gli amaranto protestano per la decisione.

 

Secondo tempo

Dopo 3 minuti l’arbitro assegna un calcio di rigore alla Vigor Lamezia per fallo su Russo, lo stesso trasforma il penalty spiazzando Marino. (1-2).
52′ Pari dei biancoverdi: punizione di Russo, mischia in area risolta da Cucinotti che di destro batte Marino. (2-2)
56′ Vantaggio della Vigor Lamezia, Russo riceve palla nei pressi del vertice dell’area di rigore e dopo una serie di finte indovina l’incrocio dei pali più lontano. (3-2)
60′ Lugo Martinez lancia Foderaro che viene strattonato da Lopez al momento del tiro, rigore e rosso per Lopez, ma lo stesso Foderaro, dopo qualche minuto di proteste degli ospiti, si fa parare il tiro dagli undici metri da Marino.
68′ Lancioni calcia dal vertice dell’area di rigore sfiorando il palo.
70′ Poker della Vigor Lamezia, Haberkon di potenza entra in area, respinge Marino, riprende lo stesso Haberkon che questa volta non sbaglia sotto porta. (4-2)
72′ Incursione di Giaimo sulla sinistra, conclusione alta.
77′ Martinez sulla destra salta un avversario si accentra e di sinistro sfiora la traversa.
79′  Cross dalla destra di Martinez, Haberkon sotto porta non impatta di testa e sul secondo palo Russo arriva con un attimo di ritardo.
87′ Cucinotti impegna di testa Marino che evita in tuffo il quinto goal.
89′ Zuppardo servito dalla destra, controlla in area e calcia a botta sicura ma Marino sventa ancora.

 

VIGOR LAMEZIA CALCIO 1919  © 2020 Tutti i diritti riservati   |   Powered by SocialFuel